Tesori della natura

Tesori della natura
DATE DI PARTENZA garantite
Gennaio 2018: 31
Febbraio 2018: 28
Marzo 2018: 21

1° giorno (mercoledì): Italia/Reykjavík
Partenza individuale dall’Italia per Keflavik. Arrivo e trasferimento libero in albergo a Reykjavík. Sistemazione e pernottamento.

2° giorno (giovedì): Reykjavik/Reykholt /Borgarnes (142 km)
Prima colazione in albergo e tempo a disposizione per la visita individuale della capitale islandese. Le principali attrattive: il Parlamento sulla vivace piazza di Austurvöllur, la chiesa Hallgrimskirkj, il porto e il Museo Nazionale. Proseguimento lungo il fiume fino al museo folcloristico all’aperto di Arbaejarsafn dove si potranno ammirare degli esempi di architettura islandese dall’antichità ai tempi più moderni. Partenza in bus da Reykjavik, in direzione nord-ovest, passando attraverso un tunnel sottomarino nel fiordo di Hvalfjordur (il fiordo delle balene). Proseguendo per la cittadina di Akranes visita del Museo locale, che conserva una collezione completa di reperti geologici e marittimi. Successivamente si parte alla volta delle acque ribollenti di Deildartunguhver, la più potente sorgente di acqua calda d'Europa, che fornisce il riscaldamento per la maggior parte delle case e aziende della zona. Si prosegue con Reykholt, dove si trova la casa di Snorri Sturluson, noto scrittore di saghe islandesi in età medievale. La giornata si conclude con una visita ad un eccezionale ed unico duo di cascate, Hraunfoss e Barnafoss. Cena e pernottamento in zona Borgarnes. Dopo cena caccia alle aurore boreali: lontano dall‘inquinamento luminoso, avrete modo di poter godere di questo spettacolo luminoso di luci verdi che i Vichinghi credevano fossero le Valchirie che cavalcavano in cielo. Condizioni meteorologiche ideali includono un cielo sereno con temperature gelide e, preferibilmente, senza luna.

3° giorno (venerdì): Borgarnes/Stykkisholmur/Snaefellsnes/Borgarnes (227 km)
Dopo la prima colazione, ci si dirige verso la deliziosa città di Stykkisholmur. Imbarco dalla baia di Breidafjordur, durante il viaggio si potranno incontrare un migliaia di piccole isole e avrete modo di di gustare il pesce crudo vichingo: tanti frutti di mare, ricci e granchi. Lungo la costa frastagliata della penisola di Snaefellsnes, si potranno ammirare alcuni villaggi di pescatori come Grundarfjordur riconoscibile dalla montagna di Kirkjufell, situata a ridosso del mare ricco di aringhe, di orche ed Hellnar abitato da meno di dieci persone. Sosta al pittoresco villaggio costiero di Arnarstapi dove si potrà effettuare una passeggiata tra gli scogli di basalto, brulicante di colonie di uccelli marini. Si prosegue alla volta del Parco Nazionale dello Snaefellsnes, che presenta una sorprendente varietà di paesaggi naturali dal muschio ai campi di lava e dalle spiagge di ciottoli alle imponenti scogliere, tutto sotto la forza imponente del ghiacciaio-vulcano di Snaefellsjokull. Cena e pernottamento nella zona di Borgarnes. Serata alla caccia delle aurore boreali: sarà possibile effettuare nuovamente l’escursione, se le condizioni meteorologiche della sera precedente erano sfavorevoli.

4° giorno (sabato): Borgarnes/ Gullfoss/Geysir/Thingvellir (286 km)
Prima colazione in albergo e partenza alla volta delle spettacolari cascate di Gullfoss e l’area geotermica di Geysir qui si potranno ammirare i campi geotermici ricchi di pozze di fango bollente, di sfiati di vapore, e di geyser soffianti. Si prosegue verso il Parco Nazionale di Thingvellir, patrimonio mondiale dell'UNESCO, dove i coloni vichinghi avevano istituito un assemblea annuale nel 930 d.c., il più antico parlamento tuttora esistente nel mondo. Thingvellir è anche un capolavoro geologico, in quanto segna il luogo visibile della dorsale medio-atlantica, dove le placche continentali del Nord America e dell'Eurasia si incontrano. Seguendo la strada attraverso la fertile campagna, ci si ferma per godere di alcuni sapori locali presso il caseificio di Efstidalur, specializzato in skyr (formaggio) fatto in casa, un yogurt biologico in stile greco, prodotto fin dai tempi dei Vichinghi. Si raggiunge successivamente Friðheimar, la fattoria di allevamento di cavalli e di serre, per venire a contatto con i cavalli islandesi e per conoscere come gli agricoltori islandesi utilizzino l'acqua geotermica per la produzione di verdure, anche nel periodo invernale. Il viaggio continua verso Hveragerdi, l'affascinante cittadina situata a sud dell'Islanda presso una zona geotermica molto attiva in cui è possibile vedere le colonne di vapore che si alzano dalla terra tutto l'anno. Hveragerdi ha la più grande concentrazione di serre in Islanda. Cena e pernottamento in zona Hveragerdi. 

5° giorno (domenica): Reykjanes /Laguna Blu/Reykjavik (10 km)
Prima colazione in albergo. Viaggiando lungo la costa mozzafiato della Penisola di Reykjanes, si visita Strandarkirkja, una piccola chiesa di legno che si crede possa diffondere con poteri speciali maggiore fortuna e successo. Si prosegue verso il lago Kleifarvatn, immerso in un affascinante paesaggio lunare. Vicino all'estremità meridionale del lago si trova Krýsuvík, qui si vedono fuoriuscire potenti di getti di vapore che provengo da sotto la crosta terrestre e che si innalzano da numerose bocche geotermiche. Si possono vedere numerose piccole sorgenti di acqua calda, vasi di fango, piscine bollenti e altri tipi di attività geotermica. Si procede verso la città di Grindavik, sosta per il pranzo libero e proseguimento verso la vicina Laguna Blu, situata in un campo di lava nera, questa spa geotermica è una laguna di acqua di mare calda ricca di minerali che fornisce l'interazione e il relax. Rientro a Reykjavik, tempo libero e pernottamento. 

6° giorno (lunedì): Reykjavík/Italia 
Prima colazione in albergo e trasferimento libero per l’aeroporto di Keflavik, in tempo utile per la partenza per l’Italia. Fine servizi.
Quote individuali
partenze doppia
31/01 € 1.460
28/2 € 1.460
21/3 € 1.420

Supplemento singola: € 220

Riduzione 3° letto bambino 6-12 anni: € 573

Partenze da altre città: quote su richiesta.

Tasse aeroportuali e surcharges: da comunicare alla prenotazione

Le quote comprendono: voli da/per Milano in classe dedicata; tour in pullman dal 2° al 5° giorno; guida locale parlante italiano durante il tour; 5 pernottamenti con prima colazione, 3 cene con piatto unico con tè e caffè; giro città Reykjavik; escursione a piedi a caccia dell’aurora boreale 3° o 4° giorno che include la guida specializzata, video dimostrativo ed equipaggiamento (torcia, coperte e thermos di cioccolata calda); ingresso Museo di Akranes 2° giorno; escursione in barca con assaggio di pesce crudo vichingo 3° giorno; visita di Friðheimar 4° giorno; visita a una fattoria islandese e assaggi di skyr (formaggio) e yogurt 4° giorno; ingresso e asciugamani alla Laguna Blu 6° giorno.

Le quote non comprendono: trasferimenti da/per l’aeroporto di Keflavik; cene a Reykjavík, bevande e pasti non espressamente specificati; escursioni facoltative; mance e extra in genere e tutto quanto non specificato nel “le quote comprendono”.